↑ Torna a Curriculum Vitae

Virgilio Melchiorre

Virgilio_Melchiorreè nato a Chieti nel 1931. Ha insegnato filosofia morale presso la Facoltà di lettere e filosofia dell’Università di Venezia. In qualità di professore ordinario, ha poi professato la stessa disciplina presso la Facoltà di lettere e filosofia dell’Università Cattolica di Milano, ove in precedenza aveva prima insegnato filosofia della storia. Nello stesso ateneo e sempre presso la Facoltà di lettere e filosofia, nel 2000 è passato ad insegnare filosofia teoretica. Dal novembre del 2003 ha dimesso, per limiti d’età, la titolarità del proprio insegnamento ed è ora «Professore emerito di filosofia morale».

Fra i suoi numerosi scritti si segnalano qui i volumi: Il metodo di Mounier, Milano 1960; Il sapere storico, Brescia 1963; La coscienza utopica, Milano 1970; L’immaginazione simbolica, Bologna 1972; Metacritica dell’eros, Milano 1977, 1987; Essere e parola, Milano 1993, Corpo e persona, Genova 1987; Studi su Kierkegaard, Genova 1998,Analogia e analisi trascendentale. Linee per una nuova lettura di Kant, Milano 1991), Figure del sapere, Milano 1994, La via analogica, Milano l966, Al di là dell’ultimo, Milano 1998; Ethica, Genova 2000, Dialettica del senso, Milano 2002, Qohelet o della serenità del vivere, Brescia 2006; Essere persona, Milano 2007. Il nome impossibile, Milano 2011. Breviario di metafisica, Brescia 2011.