↑ Torna a Curriculum Vitae

Roberto Garaventa

Roberto_GaraventaHa studiato a Genova (con Alberto Caracciolo) e a Tübingen (con Hans Küng). Ha soggiornato a lungo in Germania, insegnando tra l’altro filosofia all’Università di Stoccarda. Attualmente è professore ordinario di Storia della filosofia contemporanea presso il Dipartimento di Scienze Filosofiche, Pedagogiche ed Economico-Quantitative dell’Università “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara. Si è occupato soprattutto di filosofi e di teologi di area tedesca degli ultimi due secoli (Hegel, Schopenhauer, Kierkegaard, Troeltsch, Jaspers, Weischedel, Küng), nonché di tematiche esistenziali (suicidio, morte, noia, angoscia, religione). Tra i suoi lavori ricordiamo: Nichilismo, teologia ed etica. Saggio su Wilhelm Weischedel, Milella, Lecce 1989; Il suicidio nell’età del nichilismo. Goethe, Leopardi, Dostoevskij, Angeli, Milano 1994; La noia. Esperienza del male metafisico o patologia dell’età del nichilismo?, Bulzoni, Roma 1997; Esperienza della morte, senso dell’esistenza, impegno etico. Aspetti e problemi della tanatologia filosofica contemporanea, Bomba 1999; Religione e modernità in Ernst Troeltsch, Luciano, Napoli 2004; Angoscia, Guida, Napoli 2006; Angoscia e peccato in Søren Kierkegaard, Aracne, Roma 2007; Sofferenza e suicidio. Per una critica del tradizionale approccio cristiano al problema del dolore, Il melangolo, Genova 2008; Religiosità senza dogmi. Ambiguità e prospetticità delle religioni storiche, Orthotes, Napoli 2012; Per una riforma radicale della chiesa. Con Hans Küng oltre Joseph Ratzinger, Orthotes, Napoli 2013. Ha curato altresì il volume Tebe dalle cento porte. Saggi su Arthur Schopenhauer, Aracne, Roma 2010, nonché (con S. Achella) i tre volumi delle Lezioni di filosofia della religione di G.W.F. Hegel, (Guida, Napoli 2003, 2009, 2011), (con I. Adinolfi) il volume Le malattie dell’anima. Kierkegaard e la psicologia, Il melangolo, Genova 2006 e (con D. Giordano) il volume Il discepolo di seconda mano. Saggi su Søren Kierkegaard, Orthotes, Napoli 2011.